Quaderni di birdwatching Anno V - vol. 10 - ottobre 2003

Recensioni
Titolo
di Igor Festari

     CHI NON HA MAI SENTITO PARLARE della Riserva Naturale Regionale Pian di Spagna? Per la sua ubicazione strategica, posto allo sbocco di due grosse valli, è un’IBA (Important Bird Area) nota a tutti i birdwatchers, per la sua lunga check-list comprendente oltre 268 specie, che rappresentano il 70% di quelle registrate per l’intera Regione Lombardia.

     Il libro è strutturato in alcuni capitoli introduttivi che descrivono l’habitat ("Storia naturale", "Stato attuale", "Storia della gestione del territorio") ed accennano alla composizione dell’ambiente naturale del Pian di Spagna, del Lago di Mezzola e del vicino Lago di Como. Vengono poi affrontati i temi dell’uccellagione, pratica largamente usata in passato ("L’interesse per l’avifauna tra passato e presente") e della moderna pratica scientifica dell’inanellamento che grazie a Corti, responsabile dell’Osservatorio Ornitologico Lodoletta, ha permesso di studiare a Pian di Spagna, la fenologia della migrazione di molte specie di uccelli attraverso le Alpi, proprio nell’ambito del "Progetto Alpi". Si pensi che dal 1994 al 1999, sono state ben 145 le specie catturate per oltre 45.000 uccelli.

     Il corpo del testo prende in esame le specie non inanellate, ma osservate dai birdwatchers, tra cui hanno contribuito largamente Alberto & Angelo Nava e Riccardo Del Togno. Questo elenco è aggiornato al 2001 e manca di alcune rarità più recenti, come l’Albanella pallida, il Piviere tortolino, il Croccolone, la Pittima minore, il Canapino maggiore, le 13 Pispole golarossa, la presenza estiva del Re di quaglie, di cui abbiamo appreso su EBN Italia.

     La parte più interessante del libro si riferisce però alle 60 specie più frequentemente catturate durante le sessioni di inanellamento (non solo a Pian di Spagna ma anche di altre località lombarde). Di queste si fornisce in breve la biologia, la fenologia che è illustrata in un grafico a colori e le date e località delle ricatture estere con relativa cartina sempre a colori. Inoltre, è di pregio la presenza di una cartina dell’area di Pian di Spagna che indica il percorso e i periodi più indicati per osservare quella determinata specie.

     Tra le curiosità la Cannaiola verdognola inanellata alla Lodoletta e trovata in Africa al Tsavo National Park in Kenia, del Forapaglie inanellato da pullus in Svezia e ricatturato alla Lodoletta, della Marzaiola che è andata a svernare in Senegal, delle Morette che arrivano regolarmente dalla tundra russa. Dei disegni del secolo scorso rendono l’iconografia di queste 60 specie un pò triste a vedersi, ma in generale l’editing e la stampa del volume sono buoni.





BACK

2003, Quaderni di birdwatching

Tutti i diritti di proprietà letteraria e artistica riservati. È vietata la riproduzione totale o parziale senza consenso scritto.