Quaderni di birdwatching Anno V - vol. 10 - ottobre 2003

Recensioni
Titolo
di Roberto Garavaglia

     GLI ARDEIDI COLONIALI rappresentano una famiglia di grande importanza sotto l'aspetto naturale e conservazionistico: le popolazioni nidificanti nell'Italia settentrionale costituiscono la maggior parte della popolazione totale Europea.

     Questa indagine rappresenta la prima documentazione aggiornata ed esaustiva circa le colonie di Ardeidi nel Veneto. I risultati appaiono molto interessanti, sia per il numero delle specie nidificanti che per l'incremento delle colonie, che lentamente si stanno insediando in gran parte del territorio regionale.

     Tutte le provincie venete ospitano aironi nidificanti. Alcune, come Rovigo e Venezia, essendo interessate dalle maggiori zone umide e lagunari della ragione, hanno popolazioni consistenti.

     Rispetto ai dati preesistenti, parziali e vecchi di oltre vent'anni, la popolazione nidificante risulta di molto aumentata: nei tre anni di indagine, il numero medio di nidi censiti è oscillato attorno ai 4.000, rimanendo abbastanza costante nel totale e sono state registrate tutte le sette specie di aironi coloniali.

     La Garzetta è risultata il nidificante più numeroso, con oltre la metà dei nidi totali, seguita dall'Airone rosso, con oltre 800 nidi, una popolazione di grande importanza a livello nazionale, poi dall'Airone cenerino e dalla Nitticora. Quest'ultima ha fatto registrare, durante l'indagine, un significativo calo degli effettivi; le altre specie sono rimaste piuttosto stabili. I nidificanti più rari nella regione, sono la Sgarza ciuffetto, con una media di 45 coppie, e l'Airone guardabuoi e l'Airone bianco maggiore, con meno di 10 coppie ognuno.

     Di ogni garzaia, il testo presenta la storia dell'insediamento, quando questa è nota dai dati storici, l'andamento dei nidificanti per specie durante il periodo della ricerca, l'attuale stato di protezione e i problemi che la minacciano.

     Questo volume è stato concepito come un aiuto a quanti sono coinvolti nella gestione e tutela del territorio veneto e delle sue risorse naturali. Ma è certamente di interesse anche per gli appassionati, e non solo i veneti che desiderano approfondire la loro conoscenza delle realtà locali, ma anche tutti quelli che si vogliono fare un quadro globale, nazionale, dello stato aggiornato delle popolazioni di aironi nidificanti, argomento sul quale già esistono altre analoghe pubblicazioni a livello regionale, altrettanto recenti e dettagliate.




La pubblicazione può essere richiesta a:

Associazione Faunisti Veneti
c/o Museo Civico di Storia Naturale di Venezia
S. Croce 1730
30135 Venezia
SITO WEB


BACK

2003, Quaderni di birdwatching

Tutti i diritti di proprietà letteraria e artistica riservati. È vietata la riproduzione totale o parziale senza consenso scritto.