Quaderni di birdwatching Anno VI - vol. 11 - aprile 2004

Basic birdwatching
Titolo
di Lorenzo Vanni

Teal and Garganey
The identification of drakes in breeding plumage doesn't usually represent a challenge even for the less experienced birder. Much more difficult are female, juvenile and eclipse birds. For the "Basic birdwatching" series, this article deals with Teal (Anas crecca) and Garganey (Anas querquedula). They show a different phenology: in Italy, Teals are mainly wintering and migrating birds, with few breeding pairs; Garganeys, also present with few breeding pairs, are abundant during spring migration, i.e., February through May. Plumage details, plus some voice and video recordings, are provided.


        L’IDENTIFICAZIONE DEI MASCHI IN ABITO NUZIALE delle anatre europee non pone in genere nessuna difficoltà, grazie ai piumaggi molto vistosi che caratterizzano questi uccelli e alla facilità con cui è possibile osservarli.

        Qualche problema può invece sorgere, specialmente tra i birdwatcher principianti, nell’identificazione delle femmine, dei giovani o dei maschi in abito eclissale di alcune specie. Questo articolo si propone di discutere l’identificazione sul campo di Alzavola (Anas crecca) e Marzaiola (Anas querquedula) nei piumaggi meno appariscenti, riservando un prossimo articolo alla distinzione della coppia Canapiglia - Germano reale.

 FENOLOGIA

        L’Alzavola è una specie nidificante in Italia con un numero ridotto di coppie concentrate in gran parte in Italia nord-orientale. Come migratore e svernante è invece tra le anatre più frequenti, con i primi individui che arrivano in migrazione post-riproduttiva già a fine agosto; ai contingenti svernanti si uniscono poi, dalla fine del mese di gennaio, gli individui in transito verso i quartieri riproduttivi e provenienti dalle aree di svernamento più meridionali od orientali. Il flusso migratorio tende ad esaurirsi tra marzo e aprile.

        La Marzaiola nidifica in Italia con una consistenza inferiore alle 300 coppie concentrate quasi esclusivamente nelle zone umide della Pianura Padana. Compie una migrazione ad arco che la porta a frequentare le zone umide italiane soprattutto nei mesi tra febbraio e maggio, durante la migrazione di ritorno verso i quartieri riproduttivi; le segnalazioni della specie durante la migrazione post-riproduttiva sono occasionali, e ancor più scarsi i casi di svernamento.

        Dopo questi rapidi cenni fenologici passiamo subito alla discussione dei vari piumaggi "problematici".

 ALZAVOLA

Alzavola

registrazione di Marco Pesente
Busatello (VR), 8 dic 2000
        E’ la più piccola anatra europea. La femmina è marrone chiaro, variamente picchiettata e striata di scuro; la testa appare più finemente striata rispetto al corpo, con vertice e stria oculare più scuri. Presenta, all’altezza della coda, un margine bianco che manca nelle specie simili. Lo specchio è verde brillante ed è in genere ben visibile anche quando è posata in acqua. Il becco è grigio e presenta sui bordi e verso la base delle sfumature arancio.

        Il giovane ed il maschio in eclisse sono difficilmente distinguibili dalla femmina adulta; in genere il colore di fondo è più scuro e, nel giovane, la pancia si presenta più scura e più punteggiata. Il maschio in eclisse assume il piumaggio riproduttivo nel corso dell’autunno, mentre i giovani acquisiscono le caratteristiche del piumaggio adulto nel corso del primo inverno. In tutti i piumaggi l’Alzavola presenta il profilo della testa più arrotondato e il becco in proporzione più corto rispetto alla Marzaiola (tav. I)

        In volo appare piccola e scura; la pancia è chiara (più scura nel giovane), e il sottoala è bianco al centro, con uno spesso margine scuro. Vista da sopra mostra lo specchio verde brillante, bordato da un sottile margine bianco e con un evidente barra alare bianca, che nella femmina adulta, diventa più spessa verso la punta dell’ala (tav. II).


image image
Alzavola - foto P. Marotto
Marzaiola - foto P. Marotto


 MARZAIOLA

Maschio e femmina di Marzaiola in compagnia di maschi di Moretta grigia al Laghetto del Frassino (VR)
filmato M. Sighele - doppio clic per partire

        Dimensioni simili a quelle dell’Alzavola; rispetto a questa, la femmina della Marzaiola appare sempre molto più contrastata. Questo carattere è visibile soprattutto nella testa, dove sono sempre evidenti vertice e stria oculare molto scuri insieme ad una stria scura più sfumata attraverso la guancia. Alla base del becco è sempre presente uno spot bianco, mentre la gola chiara può essere più o meno evidente a seconda degli individui. Il becco è apprezzabilmente più lungo rispetto all’Alzavola, ed è interamente grigio, senza sfumature di colore arancio. Il ventre è bianco.

        Il maschio in eclisse, da posato è difficilmente distinguibile dalla femmina, mentre in volo il riconoscimento è facilitato dal fatto che il maschio trattiene il sopra-ala dell’abito nuziale in cui sono evidenti le copritrici grigio-celesti. Il piumaggio nuziale completo è acquisito piuttosto tardivamente durante l’inverno.

        Il giovane mostra rispetto alla femmina il ventre più o meno diffusamente macchiettato (sempre bianco pulito nella femmina adulta).


image image
Marzaiole in volo - foto P. Marotto
Alzavola che si invola - foto G. Gregori

        In volo appare più massiccia e soprattutto con il collo più lungo rispetto all’Alzavola; lo specchio, marrone, manca di qualsiasi riflesso verde ed è bordato da una barra alare bianca e da un margine terminale inferiore bianco, più ampio nella femmina adulta rispetto al giovane (tav. II). Il sottoala è simile a quello dell’Alzavola, bianco al centro e bordato da un margine scuro, ma il margine scuro anteriore è più marcato rispetto a quello posteriore.


image
Tavola I sopra - Tavola II a destra - legenda: a: Alzavola - b: Marzaiola  
image
  ALZAVOLA MARZAIOLA
TESTA Poco contrastata. MANCA la stria scura sulla guancia. Profilo arrotondato. Molto contrastata. Stria scura sulla guancia.
BECCO Grigio, con segni di arancio alla base e sui margini. Grigio uniforme. Più lungo rispetto all’alzavola.
FIANCHI Stria bianca all’altezza della coda. MANCA la stria bianca all’altezza della coda.
VENTRE Più chiaro rispetto al resto del corpo. Bianco pulito (macchiettato nel juv.)
SPECCHIO ALARE Con evidenti riflessi verdi. Marrone. SENZA riflessi verdi
SOTTOALA Centro bianco, ampia bordatura scura. Centro bianco. Parte anteriore della bordatura più scura rispetto alla posteriore


BACK

2004, Quaderni di birdwatching

Tutti i diritti di proprietà letteraria e artistica riservati. È vietata la riproduzione totale o parziale senza consenso scritto.