Quaderni di birdwatching Anno VI - vol. 12 - ottobre 2004

Segnalazioni
Titolo
Falchi pecchiaioli in migrazione in provincia di Lodi il 29 agosto 2004, foto di Luca Ravizza

Tre Cigni selvatici Cygnus cygnus hanno sostato l'11 ed il 12 giugno 2004 a Rivarolo (TO). Le immagini sono di Massimo Bocca. Quattro Cigni selvatici erano stati osservati ad Arenzano (GE) da Carla Rapetti il 28 maggio 2004, mentre altri tre individui sono stati segnalati ancora nel torinese da Paolo Marotto il 16 settembre presso la confluenza Po - Dora Riparia - Stura ed un individuo si è trattenuto a lungo all'Oasi di Crava Morozzo (CN) sempre in Piemonte (B. Caula). Tutti soggetti aufughi?


Federico Capitani ha fotografato questa Alzavola del Capo Anas capensis a Boscoforte (FE) il 18 agosto 2004. Era accompagnata da due Volpoche Tadorna tadorna.


Al Lago di Sartirana Lomellina in provincia di Pavia si possono osservare tutti gli ardeidi che nidificano o meno in garzaia, come questa coppia di Airone bianco maggiore Casmerodius albus (sotto a sinistra). Nella garzaia nidificano anche alcune coppie di Spatola Platalea leucorodia e diverse coppie di Mignattaio Plegadis falcinellus (a destra). Le foto del 17 giugno 2004 sono di Andrea Galimberti.


Un Airone schistaceo Egretta gularis è stato segnalato alla palude dell'Ortazzo (RA) il 12 giugno 2004 da Lino Casini (autore della foto) ed il giorno dopo da Marco Bartolini. Dallo stesso sito viene anche la segnalazione di Michele Scaffidi del 13 agosto. Un'altra garzetta scura è stata segnalata in Piemonte da Matteo Gagliardone il 14 luglio, osservazione troppo fugace per una identificazione certa.

Tarabusino Ixobrychus minutus con insolito vertice grigio-azzurro, primi di aprile 2004. Foto di Loris Golinelli.


La Cicogna nera Ciconia nigra qui sotto a sinistra è stata fotografata da Laura Marocchi e Paolo Casali il 6 giugno 2004 sul Monte Campo dei Fiori (VA). A destra, invece, una foto a distanza "siderale" di pulli al nido in Basilicata, foto di Giuseppe Nuovo, 12 giugno 2004.



Una coppia di Cicogna bianca Ciconia ciconia ha nidificato nella primavera del 2004 allo zuccherificio di Crevalcore (BO). La foto (sotto a sinistra) è di Loris Golinelli. Sempre in Emilia Romagna ha nidificato un'altra coppia in provincia di Modena alla Luia, nel comune di Mirandola. La foto (sotto a destra) è di Raffaele Gemmato, del 6 giugno 2004.


L'immagine qui sopra ritrae 3 individui di Spatola Platalea leucorodia a Maccarese (Roma), dove questa specie capita di rado. Sono stati osservati il 7 e l'8 aprile 2004 da Francesco Biolcati, autore della foto. Il gruppo in volo qui sotto, invece, è stato fotografato da Fabrizio Giudici il 19 agosto alla Diaccia Botrona, in Toscana.


Il 3 maggio 2004 a Savigliano (CN) in una risaia c'erano 26 Fenicotteri Phoenicopterus roseus, osservati inizialmente da Pierluigi Beraudo. Hanno sostato in zona per un paio di giorni, tre di loro erano inanellati. La foto a destra è di Bruno Caula.


Una Poiana codabianca Buteo rufinus è stata segnalata per alcuni giorni alla Sacca di Scardovari (RO), osservata inizialmente il 24 agosto 2004 da Aldo Tonelli (autore della foto qui sotto a sinistra) e Fabio Piccolo. L'immagine di destra ritrae invece un juv appartenente alla ssp. cirtensis, fotografata in scivolata all'Isola di Pantelleria (TP) da Andrea Corso nel maggio 2004. Nell'isola, oltre a diversi subadulti, sono state osservate anche due coppie di adulti.


Il Grillaio Falco naumanni è un visitatore regolare del Veneto orientale durante le migrazioni, specie quella post-nuziale. Questa foto è stata invece scattata in primavera, il 9 maggio 2004 nella Bonifica di Loncon (VE) da Angelo Nardo.

Bella immagine di un giovane Lodolaio Falco subbuteo a Lecco. Digiscoping di Enrico Viganò del 31 agosto 2004.

VIDEO
Giovane Falco pellegrino Falco peregrinus all'involo. È stato ripreso a da Andrea Tarozzi l'8 maggio 2004 nel bolognese.

Questa Pavoncella gregaria Vanellus gregarius è stata osservata il 15 maggio 2004 da Silvia Torelli e Silvestro Prota, autore della foto, in un terreno allagato nelle vicinanze di Crova (VC) imbrancata con Pavoncelle Vanellus vanellus. Un altro individuo è stato segnalato il 9 ottobre in Lombardia a Lardirago (PV) da Domenico Segagni, Gianni Conca et alii, anche questo si accompagnava a Pavoncelle.


VIDEO
Un Piviere orientale Pluvialis fulva è stato individuato da Menotti Passarella, Alessio Farioli, Paolo Gallerani, Leo Golinucci e Luisella Fontolan a Gorino (FE) il 20 settembre 2004 e osservato in seguito da numerosi birdwatchers nei giorni successivi. Il video è di Lorenzo Vanni, la foto qui sotto di Andrea Vezzani, entrambi del 1° ottobre..


Due individui di Piviere tortolino Charadrius morinellus sono stati osservati e fotografati da Giorgio Lorenzi sul Monte Pasubio (VI) a cima Palon, 2232 mt slm, il 16 agosto 2004.

Due Piro piro del Terek Xenus cinereus alle Saline di Siracusa il 24 e 25 maggio 2004, foto di Brendan Doe. Un individuo è stato osservato anche nel cosentino il 2 maggio alla Foce del Crati (A. Di Giorgio, G. Viggiani), uno nel casertano alle Vasche di Ischitella (CE) dal 15 al 21 maggio (V. Cavaliere, G. Albarella) e due ancora nel siracusano alle Saline di Priolo per alcuni giorni a partire dal 16 settembre (A. Corso).

Dalle vasche di Ischitella (CE) viene questa immagine dell'8 agosto 2004 di Francesco Vita: un Falaropo beccosottile Phalaropus lobatus, osservato già il giorno precedente da Ottavio Janni. Dovrebbe essere la seconda segnalazione campana e la prima per la provincia di Caserta.

Osservare un Labbo codalunga Stercorarius longicaudus è una specie di evento. Poterlo vedere e fotografare così da vicino come è capitato a Lorenzo Vio l'8 agosto 2004 al Lido di Venezia (VE)... Due giorni dopo, non distante da Caorle, sulle foci del Livenza, Giulio e Carlotta Piras hanno invece visto uno Stercorario mezzano Stercorarius pomarinus.

VIDEO
Gabbiani rosei Larus genei in un filmato di Andrea Tarozzi. Erano visibili dalla spiaggia del campeggio a Lido di Spina (FE) dove hanno alloggiato i convenuti del meeting di EBN Italia di Comacchio, il 2 maggio 2004.

Quella che potrebbe essere omologata come la prima segnalazione italiana di Gabbiano di Franklin Larus pipixcan arriva dalla Puglia, un ind. osservato a Molfetta (BA) inizialmente da Angelo Nitti il 10 aprile 2004. La foto di Giuseppe Nuovo è del 13 aprile (segnalazione in attesa di conferma COI).

Questa altra foto di Giuseppe Nuovo mostra uno dei tre Gabbianelli Larus minutus che hanno soggiornato a lungo in periodo estivo alle Saline di Margherita di Savoia (FG).

Questo pullus di Sterna comune Sterna hirundo è nato all'Ortazzo (RA). La foto di Paolo Caretta è del 22 maggio 2004.

Tortora delle palme Streptopelia senegalensis, uno dei 5 indd. osservati alla Riserva Naturale ed Oasi WWF di S. Giuliano (MT) l'8 aprile 2004 da Angelo Nitti e Tommy Capodiferro, autore della foto. Due giorni dopo sono state riviste da Matteo Visceglia. Non si conosce l'origine di questi indd. Più tradizionali le segnalazioni da Pantelleria (A. Corso et al.), ma sono stati osservati 3 indd. anche a Linosa durante il mese di agosto da G. Di Liddo (segnalazioni in attesa di conferma COI).

Il 27 marzo 2004, il giorno precedente il pelagic trip toscano di EBN Italia, i convenuti in visita all'oasi di Orti-Bottagone (LI) ebbero l'occasione di osservare un Cuculo dal ciuffo Clamator glandarius, individuato da Paolo Marotto. In seguito fino a 5 indd. sono stati segnalati fino ai primi di maggio. La foto a destra è di Francesco Perroud del 4 aprile. Un ind. juv è stato osservato seguire una Gazza, probabile genitore, a Massaciuccoli (LU) l'1 agosto. E sempre in Toscana, a Orbetello (GR), sono stati segnalati da 1 a 3 indd. dal 28 febbraio al 17 aprile (F. Farsi, R. Gildi et al.) e ancora un adulto nei pressi di Lastra a Signa (FI) il 14 agosto (M. Rundine).

Calandrella Calandrella brachydactyla in volo, foto di Marco Pesente del 23 maggio 2004 a Isola della Scala (VR).

Pispola golarossa Anthus cervinus in riva all'Isarco a Bolzano l'11 maggio 2004, foto di Paolo Biscontini. Due giorni prima era in compagnia di un Gambecchio nano Calidris temminckii, entrambe le specie segnalate da Maurizio Azzolini.

Passero solitario Monticola solitarius: specie assai sporadica nel cuneese, questo ind. è stato segnalato da Pierluigi Beraudo e fotografato da Bruno Caula in Valle Maira il 31 luglio 2004.

Alla Tomina (MO) le sorprese sono di casa: questa Cannaiola di Blyth Acrocephalus dumetorum è stata inanellata da Carlo Giannella, Alberto Massarenti e Lucio Bonetti. La foto è di Alberto Massarenti (segnalazione in attesa di conferma COI).

Luì bianco Phylloscopus bonelli fotografato in Umbria a Norcia (PG) da Stefano Laurenti.

Monachella Oenanthe hispanica il 7 maggio 2004 a La Vignetta, Varazze (SV), foto di Marco Cadenelli.

Un'Averla cenerina Lanius minor ha sempre il suo fascino... L'immagine a destra ritrae un ind. osservato a Pinerolo Po (PV) da Andrea Galimberti il 17 giugno 2004.

Maschio di Averla capirossa Lanius senator fotografato a S. Albano Stura (CN) nell'aprile 2004 da Bruno Caula. Specie solitamente sporadica in Piemonte, nel maggio 2004 3 indd. sono stati osservati nel torinese (M. Bocca et al.; P. Papini), mentre a Momperone (AL) il 6 giugno è stato segnalato un altro ind. (R. Bontà et al.).

Non poteva mancare almeno uno zigolo! In questo numero ospitiamo un'Ortolano Emberiza hortulana, foto di Gabriella Motta.


Ringraziamenti

Si ringraziano per le immagini: Francesco Biolcati, Paolo Biscontini, Massimo Bocca, Marco Cadenelli, Federico Capitani, Tommy Capodiferro, Paolo Caretta, Laura e Paolo Casali, Lino Casini, Bruno Caula, Andrea Corso, Brendan Doe, Andrea Galimberti, Raffaele Gemmato, Carlo Giannella, Fabrizio Giudici, Loris Golinelli, Stefano Laurenti, Giorgio Lorenzi, Alberto Massarenti, Gabriella Motta, Angelo Nardo, Giuseppe Nuovo, Francesco Perroud, Marco Pesente, Silvestro Prota, Luca Ravizza, Andrea Tarozzi, Aldo Tonelli, Andrea Vezzani, Lorenzo Vanni, Enrico Viganò, Lorenzo Vio, Francesco Vita.



BACK

2004, Quaderni di birdwatching

Tutti i diritti di proprietà letteraria e artistica riservati. È vietata la riproduzione totale o parziale senza consenso scritto.