Quaderni di birdwatching Anno VII - volume 13 - aprile 2005

Notizie
Titolo
da Swarovski Optik Italia

        LA SWAROVSKI OPTIK produce interamente i suoi strumenti ottici presso il suo stabilimento di Absam, nei pressi di Innsbruck in Tirolo (Austria). La fabbrica, chiamata "la fabbrica nel bosco" proprio per il suo essere posizionata in una foresta ai piedi delle Alpi tirolesi, impiega circa 600 dipendenti ed ha conseguito la certificazione ambientale ISO 14000. Alla Swarovski si è deciso di andare oltre, abbassando ulteriormente le tolleranze prescritte dall'ente certificatore sui materiali inquinanti, ed ottenendo una produzione realmente libera da inquinamento, che è valso all'azienda numerose citazioni e riconoscimenti.

        Tutela di animali a rischio di estinzione

        Sono più di 20 i progetti di tutela della natura in cui la Swarovski Optik è impegnata attualmente. Il principio ispiratore del sostegno a questi progetti è che essi portino benefici diretti e siano della massima utilità possibile, sia che si tratti del Rinoceronte nero in Africa o del Gipeto nelle Alpi francesi. "I nostri strumenti sono concepiti per sentirsi vicini alla natura. Solo una natura intatta garantisce la nostra ragion d'essere nel lungo periodo", così Francesco Corrà, che dirige la sede italiana della Swarovski Optik, descrive la filosofia aziendale.

        Srebarna/Bulgaria: con la sua apertura alare di oltre tre metri, lo splendido Pellicano riccio è uno dei più grandi uccelli d'Europa. Oggi, però, questa specie rischia severamente l'estinzione. Swarovski Optik è impegnata nel sostegno di una delle ultime colonie di riproduzione dell'intera specie, installatasi sulle rive del lago Srebarna, in Bulgaria: soltanto riuscendo a formare nuove piattaforme di riproduzione, si è potuto infatti evitare la morte delle covate durante le inondazioni del fiume Danubio, oltre che proteggere i piccoli dai predatori. Solo nel 2001 il numero delle coppie di Pellicani ricci in fase di riproduzione è cresciuto da 128 a 145.

        Karsiborska Kepa/Polonia: un bell'esempio di tutela della natura secondo lo stile Swarovski Optik è Karsiborska Kepa, l'isola di 300 ettari nel nord-ovest della Polonia, su cui è stata acquistata una riserva di 180 ettari per l'organizzazione partner BirdLife. Costituita principalmente da canneti e prati umidi, quest'isola nel nord-ovest della Polonia è un paradiso per le 114 specie d'uccelli finora censite. Per il Pagliarolo, specie in via d'estinzione in tutto il mondo e presente qui con 120 coppie in cova, questa è una delle ultime zone in cui trovare rifugio.

        Gipeto/Alpi: nel 1880 sui monti degli Alti Tauri fu abbattuto l'ultimo esemplare di Gipeto. Il motivo: la falsa credenza che quest'uccello fosse un pericoloso predatore. Dal 1986 sono stati messi in libertà più di 81 esemplari. Il primo piccolo di Gipeto è nato nell'inverno del 1996/97 nel Parco nazionale dell'Alta Savoia. Per questo progetto la Swarovski Optik mette a disposizione soprattutto strumenti e anche un veicolo fuoristrada nella valle Rauriser Krimmltal.

        Progetto buceri in Tailandia: con il disboscamento delle foreste pluviali diminuiscono sempre di più i luoghi naturali in cui i buceri possono ritirarsi durante la cova. Il numero di questi vistosi uccelli del sud-est asiatico dalla caratteristica protuberanza a forma di corno o elmo sul becco è fortemente diminuito soprattutto fino alla metà degli anni '90. In collaborazione con la Hornbill Foundation, la Swarovski Optik si sta prodigando per creare dei nidi artificiali destinati ad accogliere questi uccelli abituati a covare nelle cavità degli alberi. L'obiettivo è da un lato giungere ad una stabilizzazione a medio termine della popolazione di questi splendidi uccelli dalla fronte bombata, dall'altro contribuire al mantenimento della foresta tropicale tailandese.

        Rinoceronte nero/Namibia: quasi sterminato dai cacciatori di frodo, il Rinoceronte nero è ancora gravemente minacciato di estinzione. Si stima che gli esemplari esistenti in tutto il mondo siano 2.000, laddove in Namibia gli ultimi esemplari di "Black Rhino" vivono al di fuori dei parchi nazionali. In questo paese vengono anche sostenuti i programmi statali di tutela e sorveglianza: i guardacaccia sono attrezzati di visori notturni, telescopi e binocoli provenienti unicamente dal Tirolo. In più, la Swarovski promuove anche l'allestimento di punti di rifornimento idrico.

        Migratory Bird Conservancy/USA: anche negli Stati Uniti si è scelto di imboccare la strada di garantire gli spazi vitali tramite acquisto diretto o iniziative simili. Insieme alla National Fish and Wildlife Foundation, nel 1998 la Swarovski Optik ha fondato il "Migratory Bird Conservancy". Questo programma di finanziamento per la salvaguardia dello spazio vitale degli uccelli migratori americani evidentemente si è rivelato tanto convincente da raccogliere nel frattempo il sostegno di 30 aziende impegnate nel settore dell'osservazione ornitologica.



BACK

2005, Quaderni di birdwatching

Tutti i diritti di proprietà letteraria e artistica riservati. È vietata la riproduzione totale o parziale senza consenso scritto.