Quaderni di birdwatching anno VIII - volume 15 - aprile 2006

Recensioni
Titolo
di Maurizio Sighele





Per informazioni e richieste:

Museo Civico Craveri di Storia Naturale di Brà

Via Craveri, 15
Brà (CN)
0172 412010

     SONO OLTRE VENTI gli anni di ricerche "sul campo" in cui gli autori effettuano studi, censimenti ed osservazioni sull'avifauna presente sull'esteso territorio della Provincia di Cuneo, nel Piemonte meridionale. Le informazioni raccolte costituiscono la base sulla quale si struttura il volume, integrate da un'approfondita analisi e recupero di dati storici e reperti museali, nonché dell'insostituibile contributo delle osservazioni di numerosi appassionati.

     La pubblicazione si presenta in piccolo formato (15 x 21 cm) con 112 pagine interamente a colori. La grafica accattivante rende piacevole lo scorrere dei testi, succinti, ma non per questo poveri di informazioni: per ognuna delle 328 specie sinora segnalate per il territorio provinciale vengono indicati nome italiano/scientifico/inglese/francese, categoria fenologica, categoria SPEC di tutela e, per le specie regolarmente presenti, un grafico mensile della fenologia di presenza. Inoltre, per le 157 specie nidificanti è riportata una cartina distributiva e viene indicata una stima della popolazione residente.

     La parte iconografica è costituita da ben 120 foto a colori, rappresentanti ognuna una diversa specie, tutte riprese sul territorio provinciale e riportanti data e località di ripresa, ad utile complemento ed integrazione dei testi. Molte di queste foto rappresentano dei veri e propri "reperti", come, ad esempio, l'unica segnalazione italiana finora nota di Fulmaro. Alcuni disegni al tratto, realizzati sulla base di osservazioni originali, completano i vari capitoli.

     Dopo decenni di sterilità, lo studio scientifico dell'avifauna in provincia di Cuneo (che diede i natali ad un illustre ornitologo, Franco Andrea Bonelli) ha visto negli ultimi anni un fiorire di lavori e pubblicazioni che hanno ampliato ed arricchito notevolmente le conoscenze ornitologiche; il presente lavoro si propone di fornire un utile strumento di lavoro a tutti quelli che si verranno ad occupare di avifauna selvatica nel cuneese e, nello stesso tempo, di fornire spunti e stimoli interessanti anche a chi, per passione o per lavoro, effettua studi ornitologici in altre aree del territorio nazionale.


BACK

2006, Quaderni di birdwatching

Tutti i diritti di proprietà letteraria e artistica riservati. È vietata la riproduzione totale o parziale senza consenso scritto.