Quaderni di birdwatching anno VIII - volume 16 - ottobre 2006

Recensioni
Titolo
di Maurizio Sighele

     "UN LIBRO che è un racconto e una guida" si legge nella quarta di copertina di questo ultimo lavoro di Fabrizio Carbone. Una guida perché si parla di tutte le specie di pinguini (17), descritti brevemente dal punto di vista dell'identificazione (con i disegni delle teste di Alessandro Troisi e un "intero" di pinguino imperatore di Marco Preziosi), dell'areale e dello status con un riguardo particolare per le specie a rischio. Rischio di estinzione che non è solo dei pinguini, ma dell'Antartide stessa.

     Ed è l'amore dell'autore per l'Antartide che fa vivere il racconto, per l'Antartide e di conseguenza anche per chi vive in un posto così affascinante. Proprio i pinguini, quindi, e in particolare il pinguino imperatore, di cui si "narrano le gesta": le marce, la resistenza al freddo e al vento, le difficoltà riproduttive, ...

     Un racconto in cui trapela l'apprensione per questa terra così diversa e così indispensabile per l'Umanità tutta e che invece l'uomo nel tempo ha messo a rischio. I ghiacci si sciolgono e nessuno se ne cura. Che fine faranno i pinguini? La sopravvivenza dei pinguini dipenderà dal futuro dell'Antartide e quindi dalla politica dei governi.

     La seconda metà del libro è prettamente iconografica con foto dei pinguini antartici e di altre specie della banchisa come ossifraghe, skua e foche.

     Si legge d'un fiato con piacere.








BACK

2006, Quaderni di birdwatching

Tutti i diritti di proprietà letteraria e artistica riservati. È vietata la riproduzione totale o parziale senza consenso scritto.