Quaderni di birdwatching anno IX - volume 18 - ottobre 2007

Recensioni
Titolo
di Tonino Zarbo




informazioni/richieste:

PROVINCIA DI VARESE

Provincia di Varese
Assessorato alle politiche per l'Agricoltura e Gestione faunistica
21100 Varese

     QUESTO NUOVO ATLANTE dell'avifauna nidificante nella provincia di Varese aggiorna, esattamente 20 anni dopo, la precedente indagine del 1983-1987 (Guenzani e Saporetti, 1988). L'iniziativa, promossa dal Gruppo Insubrico di Ornitologia-Museo Insubrico di Induno Olona, è stata realizzata in collaborazione con l'Università dell'Insubria (sede di Varese) e finanziata dalla Amministrazione Provinciale.

     La descrizione di dettaglio della distribuzione attuale dell'avifauna nidificante, è stata correlata con le caratteristiche morfologico-vegetazionali del territorio provinciale, mediante l'impiego di Sistemi Informativi Territoriali. Essi consentono di sfruttare le informazioni di tipo ambientale già archiviate e disponibili nella preesistente Carta della Vegetazione Reale in scala 1:10000 con i dati sulle specie nidificanti e non della provincia di Varese.

     Il censimento, condotto nel periodo 2003-2005 dal mese di febbraio ad agosto, è stato svolto da 21 ornitologi "a tempo pieno" ed integrato dai dati, più mirati o specifici ad un particolare ambiente, forniti da altri 10 rilevatori. Il territorio provinciale risulta suddiviso in 45 sezioni, comprendente 1249 quadrati di 1 Km di lato: la ricerca per l'atlante ha riguardato come base 460 quadrati, definiti primari e selezionati preventivamente come campione rappresentativo della sezione in cui sono inclusi. Su tali quadrati è stata concentrata la raccolta dei dati e la successiva elaborazione.

     Sono state censite 125 specie appartenenti a 46 famiglie, classificate secondo la check list degli Uccelli Italiani del Centro Italiano Studi Ornitologici. Ad ogni specie vengono dedicate due pagine affiancate dell'atlante così strutturate: denominazione della specie (nome volgare e nomenclatura binomia), i nomi volgari in inglese, francese e tedesco, la posizione sistematica della specie (in termini di Ordine e Famiglia) e la fenologia. Segue la distribuzione temporale delle osservazioni ed un riepilogo dello status conservazionistico della specie. Completa la facciata di sinistra la parte testuale.

     Nella pagina a fronte sono presentati i risultati del censimento sovrapponendo al profilo della provincia il reticolo delle sezioni con l'indicazione, per i quadrati censiti (maglia di 1 Km di lato), delle nidificazioni probabili (triangolo) e certe (pallino). Inoltre, in alto a sinistra, viene esemplificata la distribuzione della specie nelle zone limitrofe alla Provincia di Varese, e cioè il Canton Ticino (TI) e le provincie di Como, Milano, Novara e Verbano-Cusio-Ossola. Completano le informazioni sulla specie due grafici aventi per oggetto la distribuzione altitudinale (8 fasce da 200 m) e la distribuzione per classi di habitat (8 generali articolate in 35 di dettaglio).

     Le 125 specie appartengono a 46 famiglie: non Passeriformes, 23 famiglie e 57 specie, Passeriformes, 23 famiglie e 68 specie. Rispetto ai dati del precedente atlante, è possibile rilevare alcuni cambiamenti nelle diverse componenti dell'avifauna nidificante. In questo atlante sono presenti per la prima volta 15 specie, mentre altre 8, tra cui 6 Passeriformi, non sono più state trovate nidificanti (Pavoncella, Beccaccino, Topino, Calandro, Cutrettola, Culbianco, Crociere, Ortolano).

     Tra le nuove specie sono presenti Canapiglia, Fistione turco e Moretta tabaccata che nidificano nella Riserva Naturale Palude Brabbia e sul Lago di Varese. Presente in Palude Brabbia anche una colonia di Cormorani che si è insediata a partire dal 2003. Da rilevare la notevole espansione dell'areale riproduttivo del Picchio nero e la riduzione, invece, della popolazione di Torcicollo. Tra i Passeriformi le nuove specie nidificanti sono Frosone, Beccamoschino e un panuro, definito genericamente Panuro sp. (come suggeriscono Galimberti et al. al recente XIV COI di Trieste, mentre invece la check-list CISO COI, che si riferisce proprio a questa realtà, elenca due specie diverse), presente stabilmente in Palude Brabbia.

     Abbastanza fedeli i disegni delle specie, interessanti le foto di alcuni ambienti significativi.



BACK

2007, Quaderni di birdwatching

Tutti i diritti di proprietà letteraria e artistica riservati. È vietata la riproduzione totale o parziale senza consenso scritto.