Quaderni di birdwatching anno X - volume 19 - aprile 2008

Note dal campo

Titolo
foto di Francesco Di Pietra


A Ring-necked Duck in the "ZPS del Meisino" (Turin, NW Italy)
An adult male Ring-necked Duck Aythya collaris was present in the ZPS del Meisino (Turin, Italy), together with a flock of other Aythya ducks, from November 2007 through early February 2008. If accepted by the Italian Rarity Committee (Commissione Ornitologica Italiana, COI), this would represent the 5th Italian record, 3rd for Piedmont. Another record in nearby Liguria in late 2006 is still under debate.


        IL 3 DICEMBRE 2007 Dario Di Noia scriveva sulla mailing-list di Torino Birdwatching (TO-BW):

Oggi pomeriggio, sono andato anche alla Colletta. Appena arrivato, ho iniziato a spulciare le migliaia di anatre presenti: una Alzavola, 4 Morette tabaccate, un ibrido Moriglione/Moretta tabaccata, una femmina di Moretta grigia. Proprio vicino a quest'ultima mi ha subito colpito una moretta decisamente strana: testa "a pera" senza ciuffo, doppia banda bianca sul becco, alla base e, più evidente, prima della punta nera, fianchi grigi con la parte più vicina al petto bianca; soprattutto questi ultimi caratteri molto evidenti. (...) In definitiva, la bella bestia dovrebbe essere un maschio adulto di Moretta dal collare (Aythya collaris).

        Nei giorni successivi molti birder e ornitologi, sia piemontesi che provenienti da mezza Italia, si sono avvicendati sulle sponde del Po per cercare, con successo, la rarità. L'animale, per nulla schivo, si è sempre fatto ammirare facilmente, anche solo col binocolo e a volte anche a occhio nudo, perché si accompagnava ad un gruppo di maschi di Moretta (Aythya fuligula), e risultava relativamente semplice distinguerlo per confronto diretto.

        L'individuo si è trattenuto alla confluenza Po-Stura fino al 24 febbraio 2008 (A.Rolle / TO-BW), e non è più stato contattato successivamente, quando anche il numero delle morette svernanti era notevolmente diminuito.

        E' interessante notare, grazie a una foto scattata da Alessandro Rolle, che l'individuo era già presente nello stesso sito il 10 novembre 2007, in abito di transizione, il che non aveva permesso di riconoscerlo se non a posteriori.

        Questa segnalazione rappresenterebbe la quinta osservazione per l'Italia, la terza per il Piemonte. Le precedenti osservazioni accettate dalla Commissione Ornitologica Italiana sono quattro (BRICHETTI & FRACASSO, 2003; COI, 2007; MARCONE, 1999):

     - 13-17 febbraio 1999: 1 m ad. al Lago di Viverone (BI);
     - 13-15 gennaio 2000 (ma anche in seguito): 1 f ad. presso una cava di Carignano (TO)
     - 5 gennaio-9 febbraio 2002: 1 f ad. al Lago di Posta Fibreno (FR)
     - 24 dicembre 2006-8 aprile 2007: 1 f ad. ai Vasconi dell'Arnetta, Lonate Pozzolo (VA)

        Esiste inoltre una segnalazione, non ancora sottoposta alla COI, di un esemplare osservato dal 4 novembre al 9 dicembre 2006 presso il Lago di Varase (IM) che presentava alcuni caratteri del piumaggio dubbi e che hanno fatto nascere un interessante dibattito (LIGURIABIRDING, 2007).


Questa foto, scattata per caso ad un gruppo di Aythyae e analizzata a posteriori, indicherebbe che l'individuo era presente nello stesso luogo già dal 10 novembre 2007. Notare i caratteri in eclisse del piumaggio, la colorazione bruno cioccolata della parti superiori, l'assenza della semiluna bianca, la forma della testa arrotondata - foto Alessandro Rolle


In questa immagine del 9 dicembre 2007 si possono osservare la forma della testa "a pera", senza ciuffo, la banda bianca alla base del becco e un'altra più evidente prima della punta, nera - foto Maurizio Sighele


        Distribuzione. La Moretta dal collare ha una distribuzione neartica (nord-americana). E' specie migratrice e sverna generalmente nell'America centrale. In Europa è accidentale o irregolare, con numerose osservazioni nei paesi che si affacciano sull'Atlantico (Gran Bretagna, Irlanda, nord della Francia). Nei paesi del Mediterraneo è molto meno frequente e potrebbe arrivare imbrancandosi con i gruppi di morette che si spostano dal nord Europa per svernare a sud.

image
La presenza della specie ha fatto affluire a Torino non meno di 50 birdwatcher - foto Luciano Ruggieri


Bibliografia

  • Brichetti P. & Fracasso G., 2003: Ornitologia italiana. Vol. 1 - Gaviidae-Falconidae. Alberto Perdisa Editore, Bologna.
  • Commissione Ornitologica Italiana, 2007: Report n. 21. http://www.ciso-coi.org/Coireport21.htm.
  • LiguriaBirding, 2007: Una Moretta "strana" nel laghetto di Varase (IM) - esemplare puro o ibrido? http://www.liguriabirding.net/easyNews/NewsLeggi.asp?IDnews=205.
  • Marcone A., 1999: Una Moretta dal collare in Piemonte. Quaderni di birdwatching, 1, CD ROM versione online.

  • BACK

    2008, Quaderni di birdwatching

    Tutti i diritti di proprietà letteraria e artistica riservati. È vietata la riproduzione totale o parziale senza consenso scritto.