Quaderni di birdwatching anno X - volume 19 - aprile 2008

Segnalazioni

Titolo
Luì di Hume Phylloscopus humei a Ventotene (LT), foto di Ottavio Janni


Oca zamperosee Anser brachyrhynchus allo Stagno di Cabras (OR) il 12 febbraio 2007, foto di Mauro Sanna. In attesa di conferma da parte della COI.


Alla Riserva Naturale Foce dell'Isonzo (GO) è stata segnalata da Silvano Candotto un'Oca lombardella minore Anser erythropus, qui sotto in una foto di Matteo De Luca del 29 gennaio 2008, giorno della prima osservazione. Rimasta almeno fino al 22 febbraio. Altri due indd. sono stati osservati dal 14 al 22 febbraio nella Bonifica del Mezzano (FE), seconda foto sotto di Maurizio Azzolini.


Due diverse segnalazioni di Oca collorosso Branta ruficollis nell'inverno 2007-2008. Un individuo all'Isola della Cona (Riserva Naturale Foce dell'Isonzo - GO) dal 31 dicembre 2007 al 26 gennaio 2008 almeno, iniziale segnalazione di Silvano Candotto per voce di Fabio Perco, foto sotto di Igor Maiorano. Due individui invece nel Mezzano (FE) dal 9 gennaio 2008 (Ciro Zini e Paolo Gallerani), di cui uno fino al 10 febbraio almeno, l'altro fino al 22 febbraio (Maurizio Azzolini).


All'Isola della Cona (GO) segnalata anche l'Oca facciabianca Branta leucopsis, foto sotto a sinistra di Fabio Damonte, e... l'Oca indiana Anser indicus, foto a destra di Domen Stanic del 16 settembre 2007. Se la seconda è sicuramente di origine aufuga (osservati qui fino a 4 indd.), pure la facciabianca potrebbe avere la stessa origine, sia perché è stata osservata anche più tardivamente (fino almeno all'11 marzo 2008) sia perché ne sono state osservate in quel periodo 9 nella vicina Grado, anche inanellate con anelli colorati, diventate 10 una volta che l'ind. dell'Isola della Cona non è stato più osservato.


Due Casarche Tadorna ferruginea a Boscoforte (FE) nel novembre 2007, foto di Claudio Rech.


L'immagine qui sotto ritrae un parte dei migliaia di Fischioni Anas penelope svernanti in Valle Ripiego, nel Delta del Po (RO). Foto di Michele Bovo del 17 dicembre 2007.


Coppia di Codoni delle Bahamas Anas bahamensis al Lago di Bracciano, presenti almeno dal 25 dicembre 2007 ai primi di febbraio 2008, foto di Guido Prola.


VIDEO

Numerose le segnalazioni nell'inverno 2007/08 di Moretta codona Clangula hyemalis, una anche in Puglia, alle Saline di Margherita di Savoia, nel dicembre 2007, a destra nella clip di Ventura Talamo. Ma l'ind. che ha dato più soddisfazione ai fotografi è stato il maschio che si è fatto avvicinare per diverso tempo al Lago di Caldonazzo (TN), qui sotto in una foto di Maurizio Busato. E' stato segnalato dall'11 novembre 2007 (Mattia Altieri) fino al 3 maggio 2008 (Osvaldo Negra).


Interessante afflusso di Orchi marini Melanitta fusca nei laghi prealpini durante l'inverno 2007/2008. Numeri importanti per queste zone sui laghi di Como (18), Maggiore (22), Garlate (2), Viverone (2), Avigliana (3), Caldonazzo (8) e soprattutto Garda (Maurizio Sighele et al.). Tra dicembre e gennaio hanno frequentato il Garda veronese una ottantina di indd. che per lo più sostavano in lunga fila, piuttosto al largo, nei pressi di Bardolino (VR), come nella foto di Maurizio Sighele sotto a sinistra. Tra loro anche una Moretta codona, che è stata poi osservata il 3 febbraio nei pressi di Sirmione (BS) dove si erano radunati 85 orchi, mentre altri 9 erano contemporaneamente contattati nella vicina Desenzano (Stefano Pirola, Arturo Gargioni, Alessandro Rossi). Orchetti marini Melanitta nigra (1-2 indd.) sono invece stati segnalati sul Garda a Riva (TN) e sul Lago Maggiore nei pressi di Sesto Calende (VA), dove Michele Viganò ha scattato la foto sotto a destra il 2 dicembre 2007.


Al Laghetto del Frassino (VR) ha svernato nuovamente una femmina di Gobbo della Giamaica Oxyura jamaicensis da novembre 2007 a gennaio 2008, qui a destra in una foto di Maurizio Sighele del 25 novembre 2007. Solo il 17 novembre sono stati osservati 2 indd. (Maurizio Sighele & Roberto Lerco).


Prima segnalazione di Strolaga maggiore Gavia immer in Abruzzo, al Porto di Ortona (CH) il 14 dicembre 2007, osservazione di Marco Carafa; foto qui a destra di Antonio Antonucci, il giorno seguente.


Svasso cornuto Podiceps auritus a Porto Valtravaglia (VA) il 5 dicembre 2007, foto di Michele Viganò.


Interessante passaggio di Pellicani comuni Pelecanus onocrotalus in Italia meridionale, in particolare in Sardegna. Il 7 febbraio 2008 nel Parco Naturale Regionale di Molentargius (CA) sono stati contati inizialmente 15 indd. da Alessia Atzeni et al., ma il numero è poi cresciuto fino ad un massimo di 34 indd. il 6 marzo, mentre 1 solo era presente il 14 aprile. Questi pellicani probabilmente si spostavano tra Molentargius e la zona costiera di Villaputzu-Muravera (Pier Francesco Murgia, Franca Cani et al.) dove, secondo un pescatore locale, in gennaio pare fossero una sessantina. In questa zona recuperati anche 4 indd. morti. A Sa' Praia è stata scattata la foto a destra di Vincenzo Loi e Simona Pisano il 23 febbraio. Successivamente, in Sicilia, 1 ind. è stato osservato il 26 marzo tra la rada di Augusta e le Saline di Priolo (Fabio Cilea) e 2 indd. alla foce del Simeto (CT) il 14 aprile (David Walker). Infine, 1 ind. è stato segnalato a Capo Otranto (LE) da Giuseppe Nuovo e Angelo Nitti il 20 aprile.



Qui sotto bel gruppo di Ibis sacri Threskiornis aethiopicus a Casalbeltrame (NO), in una foto di Massimo Piacentino.


Ibis eremita Geronticus eremita svernante a Orbetello (GR), individuo che fa parte del progetto dell'Istituto di ricerche Konrad Lorenz; foto del 22 dicembre 2007, di Giuseppe Passacantando.


Un singolo individuo di Fenicottero Phoenicopterus roseus ha sostato per qualche giorno, verso la fine di gennaio 2008, nelle acque dell'Adige all'interno dell'abitato di Verona. Foto di Maurizio Sighele.


Una delle due Aquile di mare Haliaeetus albicilla che hanno svernato all'Oasi di Campotto - Vallesanta (FE), osservate da Maurizio Azzolini (autore della foto) et al.


Splendida osservazione di un gruppo di un centinaio di Grifoni Gyps fulvus sul Velino-Sirente il 19 novembre 2007, foto di Giuseppe Passacantando.


Poiana Buteo buteo molto chiara alle Valli di Albarella (RO), in una foto di Stefano Bottazzo del 9 novembre 2007. Anche le unghie erano bianche.


A fine aprile 2008 Aquila anatraia minore Aquila pomarina a Ventotene, fotografata da Gianni Conca.


Salvatore Grenci segnala frequentemente individui di Aquila minore Aquila pennata sopra le case di Agrigento. Queste immagini si riferiscono a osservazioni del dicembre 2007.


Falco pellegrino Falco peregrinus albino osservato da Aldo Tonelli nei Colli Euganei (PD) nel febbraio 2008.


Anche 48 Gru Grus grus hanno svernato all'Isola della Cona (GO) a partire dal 5 gennaio 2008 fino alla prima decade di marzo, una di queste aveva anelli estoni. Foto di Nicoletta e Fabio Perco.


Seconda osservazione nel 2007 di Pavoncella gregaria Vanellus gregarius in Italia. Questo individuo è stato osservato per circa una settimana, dal 5 all'11 novembre 2007, all'Oasi Bentivoglio, poco a nord di Bologna, da G.Olgher, P.Gallerani, L.Golinucci et al. Foto a sinistra di Fabio Piccolo. Ancora in Emilia Romagna, a Manzolino (MO), un ind. è stato presente almeno dall'1 all'11 marzo 2008, osservata inizialmente da Giorgio Leoni e Giuseppe Rossi, foto sotto a destra di Maurizio Sighele. Ulteriore osservazione di questa specie nel 2008, sempre di singolo individuo, il 13 aprile 2008 nelle risaie del Vercellese, segnalata da Dario Di Noia e Gianmarco Micheletti.


Nuovo svernamento di un ind. di Corriere di Leschenault Charadrius leschenaultii a Donnalucata (RG) a partire dal 9 dicembre 2007, segnalazione di Carlo Cappuzzello ed Egle Gambino, foto di Angelo Scuderi. In attesa di conferma da parte della COI.


VIDEO


Piviere tortolino Charadrius morinellus in Valle Pesio (CN) il 15 settembre 2007, filmato di Bruno Caula.


Nella foto a destra un Piro piro semipalmato Catoptrophorus semipalmatus, prima segnalazione per l'Italia. Foto e osservazione di Antonio Antonucci, a Vasto (CH), il 2 febbraio 2008. In attesa di conferma da parte della COI.


Qui a destra un Piovanello pettorale Calidris melanotos osservato nel Mezzano (FE) l'1 maggio 2008 da Marco Sacchi. In precedenza un altro ind. era stato segnalato ai Guazzi del Musone (MC) da Francesco Vita, Daniela Ribaudo e Fabiano Fabbrucci il 20 aprile.



VIDEO


Un Falaropo beccolargo Phalaropus fulicarius è stato osservato a Mola di Bari il 7 novembre 2007. Foto e clip di Cristiano Liuzzi.


Ancora una Gavina americana Larus delawarensis in Italia, osservata a Pescara l'8 e il 9 dicembre 2007 da Antonio Antonucci (autore della foto), Danilo Ronci e Mara di Maddalena. In attesa di conferma da parte della COI.


Gabbiano reale pontico Larus cachinnans a Barletta il 10 marzo 2007, foto di Giuseppe Fiorella.


5 Gabbiani tridattili Rissa tridactyla subad. a Gallipoli nel dicembre 2007, foto a destra di Enrico Ancora; un ind. è rimasto fino almeno a fine febbraio 2008. Sempre in Puglia, osservati anche nel Golfo di Taranto nel gennaio 2008, foto a sinistra di Alfredo Galietti.


Una foto da Linosa (AG) di Tortora delle palme Streptopelia senegalensis di Andrea Ciaccio.


Inusuale Calandra Melanocorypha calandra in provincia di Pavia, a Robbio, segnalata da Enzio Vigo il 4 maggio 2008; foto di Andrea Nicoli. Un altro ind. è stato segnalato il 10-11 maggio a Premenugo di Settala (MI) da Giuseppe Redaelli.



VIDEO

Ben cinque segnalazioni di Cutrettola testagialla orientale Motacilla citreola tra fine aprile e inizio maggio 2008. Andrea Nicoli ha segnalato la presenza di un maschio (nella foto sotto di Paolo Casali) alle vasche dell'Arnetta (VA/MI) il 22 aprile 2008, unico giorno di osservazione. 5 giorni dopo un maschio è stato segnalato a Bolzano da Roberto Maistri, nel filmato di Gilberto Volcan. Il 2 maggio a Pian di Spagna osservato un altro maschio da Cesare Dell'Acqua et al. L'8 maggio un maschio alla foce del Polcevera, Genova, segnalato da Sandro Divano, Gabriella Motta, Ennio Critelli et al. Il 15 maggio, infine, 2 indd. (e un probabile ibrido) a Pantelleria, segnalati da Andrea Corso.


Calandro maggiore Anthus richardi a Lampedusa (AG), 29 ottobre 2007, foto di Hans Larsson.


Questo nella foto a destra di Andrea Corso è il primo Calandro di Blyth Anthus godlevskii per l'Italia. Osservato a Trapani inizialmente l'1 gennaio 2008, rivisto il 3 gennaio da Andrea Nicoli ed Enzio Vigo. In attesa di conferma da parte della COI.


Pispola golarossa Anthus cervinus a Ponte Barca (CT) il 3 maggio 2008, foto di Flavio Nicolosi.


Inusuale Monachella Oenanthe hispanica di passo al Lido di Venezia, fotografata il 18 aprile 2008 da Stefano Castelli.


Beccamoschino iberico Cisticola juncidis cisticola a Lampedusa nel marzo 2008 quando sono stati osservati almeno 7 maschi da Andrea Corso et al.; la foto è di Clotilde Tomei, 21 marzo 2008.


Luì siberiano Phylloscopus tristis tristis a Barletta il 17 novembre 2007, foto di Giuseppe Fiorella.



Il Direttore della Riserva di Ventotene (LT), Alessandro Montemaggiori, per mano di Fulvio Fraticelli ha segnalato un individuo di Luì di Hume Phylloscopus humei sulla famosa isola tirrenica a partire dalla prima decade di gennaio 2008. Vista la rarità della specie e la facile possibilità di contattare questo individuo, molti appassionati sono corsi sull'isola un po' da tutta Italia. Il 18 gennaio 2008 si sono potute vedere le prime foto di Ottavio Janni (una è nel titolo), molte altre poi sono arrivate per il sito di EBN Italia: sotto a sinistra una foto di Michele Viganò, a destra di Daniele Occhiato, entrambe del 26 gennaio 2008. Sotto ancora, un'immagine del Nodo EBN Italia di Roma (GRoB!) scattata sul traghetto il 16 marzo 2008, quando il luì era ancora presente (almeno fino al 25 marzo). In attesa di conferma da parte della COI.


Averla meridionale Lanius meridionalis della ssp. elegans individuata a Linosa da Silvio Davison et al. e fotografata da Michele Viganò il 19 marzo 2008. In attesa di conferma da parte della COI.


Averla capirossa Lanius senator della ssp. niloticus fotografata a Lampedusa da Andrea Corso nell'aprile 2007.


Corvo bianconero Corvus albus a Lecce il 2 gennaio 2008, foto di Giovanni Tortorella.


Come descritto nel dettaglio in questo numero, uno Zigolo boschereccio Emberiza rustica è stato osservato sul Ticino a Bernate (MI) dall'8 al 16 dicembre 2007 (Davide Calcaterra et al.). Qui a destra in una foto di Antonello Turri.


Ancora una volta hanno svernato nel Parco Naturale Regionale della Lessinia (VR) alcuni Zigoli delle nevi Plectrophenax nivalis. Tra il 28 gennaio e l'1 marzo 2008, ben 13 indd. sono stati osservati e fotografati da numerosi appassionati giunti a Bocca di Selva. Le foto sono a sinistra di Carla Chiappisi e a destra di Maurizio Sighele.



Ringraziamenti

Si ringraziano: Enrico Ancora, Antonio Antonucci, Maurizio Azzolini, Stefano Bottazzo, Michele Bovo, Maurizio Busato, Paolo Casali, Bruno Caula, Carla Chiappisi, Andrea Ciaccio, Gianni Conca, Andrea Corso, Fabio Damonte, Matteo De Luca, Santino Di Carlo, Francesco Di Pietra, Giuseppe Fiorella, Alfredo Galietti, Ottavio Janni, Hanss Larsson, Vincenzo Loi, Cristiano Liuzzi, Igor Maiorano, Andrea Nicoli, Flavio Nicolosi, Daniele Occhiato, Giuseppe Passacantando, Nicoletta e Fabio Perco, Massimo Piacentino, Fabio Piccolo, Simona Pisano, Guido Prola, Claudio Rech, Marco Sacchi, Mauro Sanna, Angelo Scuderi, Domen Stanic, Ventura Talamo, Clotilde Tomei, Aldo Tonelli, Giovanni Tortorella, Antonello Turri, Michele Viganò, Gilberto Volcan.



BACK

2008, Quaderni di birdwatching

Tutti i diritti di proprietà letteraria e artistica riservati. È vietata la riproduzione totale o parziale senza consenso scritto.