Quaderni di birdwatching anno XI - volume 21 - 2009

Note dal campo
Titolo
di Bruno Di Tommaso & Maria F.Caliendo

        L'OCA EGIZIANA (Alopochen aegypticus) è un'anatide che non presenta dimorfismo sessuale, ha zampe piuttosto lunghe e colorazione grigiastra o rossastra, si caratterizza per una macchia castana oculare e sulla parte inferiore del petto e zampe e becco rosso- arancio.

        La si trova in acque dolci, paludi e stagni. E' originaria dell'Africa subtropicale. In Inghilterra e nei Paesi bassi è presente una popolazione stanziale, naturalizzata, ed è ritenuta erratica in Europa meridionale. In Italia è considerata specie aufuga anche se non si esclude la presenza occasionale di individui in dispersione dalle popolazioni naturalizzate europee. Le segnalazioni riguardano un po' tutta l'Italia, anche se provengono in particolare dal centro-nord.

        A fine agosto 2008 abbiamo avvistato e fotografato 4 individui a Ravenna, precisamente presso la base Saipem in Via Classicana, 119. Era pomeriggio, circa le 17-18. Per quel che ci risulta dovrebbe essere la prima segnalazione per quest'area, interessante anche per il fatto che non si trattasse di un esemplare isolato, ma di ben quattro individui.

Foto
Foto


BACK

2009, Quaderni di birdwatching

Tutti i diritti di proprietà letteraria e artistica riservati. È vietata la riproduzione totale o parziale senza consenso scritto.