Quaderni di birdwatching anno XI - volume 21 - 2009

Recensioni
Titolo
di Roberto Macario

     IL LIBRO IN QUESTIONE è il più recente di una serie di testi che nell'ultimo ventennio hanno cercato di descrivere la vita di un rapace a dir poco affascinante, scritto da uno dei massimi conoscitori della specie a livello mondiale.

     Roy Dennis ha iniziato la sua carriera di conservazionista come dipendente della RSPB in Scozia e quasi da subito si è dedicato a proteggere le primissime coppie di falchi pescatori, ricomparsi nelle Highlands come nidificanti dopo un'assenza durata alcuni decenni.

     Diviso in 12 capitoli per oltre 200 pagine, include moltissime illustrazioni e fotografie a colori e in bianco e nero; ma soprattutto, oltre ai dati più "scientifici" (decine e decine di tabelle e grafici inerenti la biologia del rapace), una moltitudine di aneddoti e racconti che rendono chiaro quanto la vita di Roy Dennis e del falco pescatore siano state intrecciate per decenni: di alcuni indivisui si scoprono episodi avventurosi, di altri commoventi prove di fedeltà al nido o al sito di svernamento, senza parlare delle avventure vissute da chi, come l'autore, i falchi li ha protetti e studiati a partire dal 1960.

     Si può leggere della "eroica" riconquista della Scozia da parte di esemplari provenienti dalla vicina popolazione scandinava: ciò non avvenne senza l'aiuto di veri e propri "angeli custodi" umani della RSPB e di altre associazioni conservazionistiche che hanno vigilato su di loro, in particolare per contrastare i ladri di uova a scopo collezionistico.

     Leggendo questo libro ci si può aggiornare su aspetti anche poco conosciuti della biologia della specie e, grazie ai risultati dell'inanellamento e del più recente sistema di rilevazione GPS, si scoprono i segreti della migrazione.

     Si possono anche apprendere le più moderne metodiche di reintroduzione adottate in Galles, in Inghilterra e anche altrove, dove ci si impegna per la conservazione del falco pescatore. Per l'Italia è ricordato l'intervento in corso nel Parco dell'Uccellina e a tal proposito compaiono anche i bei disegni di Alessandro Troisi, un altro naturalista folgorato dal fascino di questo rapace. Alessandro è un tale conoscitore della specie al punto da aver recentemente pubblicato assieme a Flavio Monti un libro intitolato "Progetto Osprey" edito dalla Pandion, dedicato proprio all'intervento di reintroduzione toscano.




BACK

2009, Quaderni di birdwatching

Tutti i diritti di proprietà letteraria e artistica riservati. È vietata la riproduzione totale o parziale senza consenso scritto.