MENU
Il giardino delle farfalle a Casalino (Novara)
Il Birdwatching Italiano | check list degli uccelli italiani | attrezzatura per birdwatching

Il giardino delle farfalle a Casalino (Novara)

EBN Italia tramite il suo nodo novarese di NovaraBirdwatching, il Comune di Casalino, l’ATL (Agenzia Turistica Novara) lanciano il progetto del giardino delle farfalle nel vecchio cimitero di Casalino.

 

Un cimitero abbandonato da oltre cinquant’anni: quale miglior sito per promuovere la realizzazione di un giardino delle farfalle?

Un «giardino delle farfalle» è stato creato nell’ex cimitero della frazione Ponzana di Casalino, in disuso da oltre mezzo secolo. Per favorirne l’osservazione sono state messe a dimora delle piante capaci di attirarle e farle prosperare. Le alte mura che circondano l’area, permettono di ricreare un microclima particolarmente favorevole al punto che sono già sono stati ammirati e fotografati dei coloratissimi esemplari della rara Lycaena dispar (in foto)

«Su proposta dal Comune – spiega Ettore Rigamonti, referente del nodo di EBN Italia – è stata perfezionata una convenzione per la gestione del giardino delle farfalle. Il gruppo Novara BirdWatching avvierà azioni di promozione culturale, didattico, scientifico e di ricerca, rendendo disponibile l’area per iniziative promosse direttamente o in collaborazione con le parti, tra cui la fruizione dell’area alle scolaresche. In autunno verrà organizzato un corso di formazione per le guide ecologiche interessate. Il referente scientifico di NovaraBw è già al lavoro, per redigere un pannello informativo che sarà realizzato da ATL, in grado di illustrare le specie volanti che frequentano l’area». Il censimento provvisorio elenca una dozzina di Pieris rapae, una coppia di Colias crocea, una Vanessa io e una Macroglossa stellatarum: «La crescita delle piante nutrici come la Rumex hydrolapathum – sottolineano i volontari – favorirà l’arrivo di ulteriori esemplari di farfalle, migliorando le possibilità di osservazione». 

E ovviamente, siamo solo all’inizio! Nuove specie potranno essere osservate nel tempo e con la maturazione delle piante da fiore.

"L’osservazione delle farfalle in Natura, cioè senza collezionarle con il retino, ha molto in comune con il birdwatching" spiega Luciano Ruggieri, Presidente di EBN Italia, "perchè insetti così colorati ed effimeri come le farfalle, sono non solo belli da vedere ma anche rappresentano un importante indicatore della naturalità e integrità del luogo".

Maggiori info
Stampa