MENU
Regolamento mailing list
Il Birdwatching Italiano | check list degli uccelli italiani | attrezzatura per birdwatching

Regolamento mailing list

REGOLAMENTO per gli iscritti alla mailing list EBN ITALIA 2.0

EBN Italia è un’Associazione in seno alla quale l’attività di birdwatching ha ruolo predominante.

La mailing list è strumento della Associazione ed ha lo scopo di favorire il rapido scambio delle informazioni tra i birdwatcher, in modo tale da aumentare il divertimento sul campo e, parallelamente, promuovere e far crescere il livello del birdwatching in Italia.

Per ottenere tali obiettivi è necessario che siano presenti due elementi:

Condivisione    (una scelta morale) 

Iscriversi alla Lista è una libera scelta che comporta, tuttavia, l’accettazione delle regole che l’Associazione si è data, nonché dello spirito che la anima.

Una qualità fondamentale della comunità è l’altruismo, che si esplicita attraverso la condivisione degli avvistamenti.

Oltre alle ovvie regole di netiquette, quindi, l’iscritto deve impegnarsi in un mutuo scambio delle informazioni, non tralasciando di comunicare agli altri iscritti i propri avvistamenti interessanti.

Il mancato rispetto del Regolamento comporterà l’ammonizione dell’utente da parte del Moderatore della lista di EBN Italia; dopo la seconda ammonizione e per decisione del Consiglio direttivo, l’iscritto potrà essere espulso se l’inosservanza sarà ritenuta ‘dolosa’.

Tempestività (una scelta di metodo)

Una comunicazione rapida e chiara è l’unico mezzo pratico che fornisce agli altri iscritti ampie possibilità di godere dell’avvistamento. 

Una segnalazione tardiva, soprattutto nei casi di specie rare che effettuano solo brevi soste, pur rimanendo importante come dato, può precludere la condivisione agli altri birder.

ISCRIZIONE

La richiesta di iscrizione alla mailing list va inviata a ebnitalia@ebnitalia.it indicando nome, cognome, città di residenza ed anno di nascita. Inoltre, va indicato il nome di un iscritto alla lista che possa fungere da "referente".

Alla lista si partecipa in forma individuale.

NON sono ammesse iscrizioni collettive, di associazioni, di enti o a nome di gruppi.

L’iscrizione potrà essere rifiutata nel caso che il richiedente sia ritenuto non in sintonia con le tematiche della lista. Se questo si evidenziasse solo in un secondo tempo, l’iscritto potrà essere escluso. 

In particolare non sono ritenuti in sintonia: cacciatori, uccellatori, collezionisti di trofei e di uova, tassidermisti, falconieri, commercianti di fauna selvatica.

OGGETTO DEI MESSAGGI

E’ possibile inviare segnalazioni sull’avifauna, sia di specie rare sia comuni. Il messaggio può anche rappresentare una richiesta di informazioni su argomenti di identificazione, su siti d’osservazione, su turismo ambientale o su tematiche di ornitologia in genere che abbiano, comunque, attinenza col birdwatching.

E’ possibile, inoltre, riferire dell’attività di protezione e tutela svolte da iscritti, di attività di sorveglianza o di proposta di normative protezionistiche o, ancora, di ricerche in campo avifaunistico in generale.

Dati personali.

Molti iscritti ad EBN Italia sono impegnati in progetti personali od hanno rapporti di collaborazione con le istituzioni che li portano a non divulgare, in corso d’opera, i dati derivanti da queste attività.

Riteniamo che ciò sia legittimo e non in contrasto con gli obbiettivi di EBN Italia ma sottolineiamo ancora, per quanto sopra esposto, che un membro di EBN Italia si impegna di dare notizia immediata della specie interessante eventualmente riscontrata sul campo.

Comunicare la presenza di tali specie non compromette in alcun modo la complessità di tale lavoro scientifico

Si suggerisce di specificare la categoria del messaggio in oggetto anteponendo una sigla:

TALK = discussione

REPORT = segnalazioni

INFO = richiesta di informazioni

In caso di risposta ad un messaggio evitare di citare l’intero testo a cui si risponde.

Alla fine di ogni messaggio vanno sempre indicati: nome, cognome, e comune di residenza.

DIVIETI

1. NON sono ammessi messaggi su argomenti al di fuori di quelli sopra elencati.

2. Va in ogni modo evitata la diffusione di indicazioni dettagliate su siti riproduttivi di specie rare o minacciate, la diffusione della localizzazione di nidi in generale e le indicazioni minuziose sulla toponomastica di tali siti. In questi casi, tuttavia, vanno indicate data, comune e provincia dove si sono condotte le osservazioni.

3. Gli annunci pubblicitari di attività che hanno fine di lucro, che reclamizzano siti web o altre mailing list, e/o iniziative di altre associazioni, enti o gruppi. In alcuni casi, tali annunci possono essere inviati solo dopo richiesta e relativa approvazione del moderatore della mailing list.

4. Non sono ammessi i "flames" e le polemiche. Nella mailing list regola fondamentale è l’educazione e la tolleranza reciproca. 

5. Non è ammesso lo spam sotto qualsiasi forma.

MODERATORE

Il moderatore vigila sul corretto funzionamento della lista e sull’applicazione delle norme citate. Ad un messaggio [MODERATORE] non è consentita replica in lista.

ESCLUSIONE o AUTOESCLUSIONE

Gli autori di messaggi non attinenti o non conformi a quanto descritto nel paragrafo "Divieti" saranno avvisati dal moderatore della mailing list.

L’inosservanza dei divieti e la mancata condivisione degli avvistamenti comporteranno l’ammonizione da parte del Moderatore della Lista.

Dopo la seconda ammonizione se le inosservanze saranno ritenute ‘dolose’ dal Consiglio Direttivo, porteranno all’espulsione dell’iscritto.

In caso di messaggi che possono rappresentare attività illegali l’iscritto sarà automaticamente escluso.

RISERVATEZZA

I dati inviati per l’iscrizione sono contenuti in un archivio e sono utilizzati solo per finalità concernente la gestione della mailing list. Chi volesse essere tolto da questo archivio mandi un messaggio specificando la richiesta a ebnitalia @ ebnitalia.it.

RESPONSABILITA’ DEI DATI

I dati diffusi su EBN Italia sono ufficiosi e non autenticati e l’autore del messaggio è responsabile di eventuali inesattezze e imprecisioni.

CITAZIONE DATI

La lista costituisce una fonte d’informazioni molto importante per diffondere, in tempo reale, conoscenze potenzialmente utili per la gestione, conservazione o per lo studio dell’avifauna.

Fermo restando che i dati sono e rimangono di proprietà dell’osservatore (che può riservarsi di farne quello che crede) si ritiene necessario che, qualora siano ripresi e citati in articoli, si specifichi che i dati sono stati ricavati e/o appresi dalla lista EBN Italia e/o dall’Annuario.

Esempio di citazione di un dato appreso dalla lista:

Moretta codona al Lago di Caldonazzo (M. Azzolini/EBN Italia).

Esempio di citazione di un dato raccolto dall’Annuario di EBN Italia:

Biancone juv 26/10/2003 (G. Premuda in Ruggieri L. (red.), 2004: Annuario 2003, EBN Italia: p. 46).

DECALOGO del birdwatcher 

Il decalogo del birdwatcher approvato a Trieste, il 29 settembre 2007, dalla Assemblea dei Soci di EBN Italia è parte integrante del presente regolamento 

1) L’incolumità degli uccelli è prioritaria

Durante le soste migratorie o in stagione di caccia, inseguire l’avifauna e determinarne il frequente involo può affaticarla e aumentarne il rischio di predazione e di abbattimento.

2) Osserva gli uccelli a debita distanza

Il birdwatcher si identifica nell’usare un binocolo o un cannocchiale. Questo evita di dover ridurre la distanza di osservazione da un uccello selvatico. Non usare canti registrati (playback) o altri metodi per attirare gli uccelli durante il periodo riproduttivo e in tutti quei casi in cui questo può causare un disturbo ripetuto. Fotografare gli uccelli non è prioritario per un birdwatcher: se è possibile senza far involare l’uccello può essere un’utile documentazione, altrimenti desisti e permetti ad altri di vedere quello che hai già visto tu.

3) Non avvicinarti ai nidi o alle colonie in nidificazione

Mai avvicinarsi a un nido per toccare o fotografare le uova o i nidiacei. Tentare di avvicinarsi a colonie di nidificazione o ai nidi di rapaci o altri uccelli sensibili al disturbo antropico, può mandare a monte un’intera stagione riproduttiva. Non divulgare l’ubicazione di siti di nidificazione di specie sensibili a persone di non provata fiducia.

4) Rendi la tua presenza nell’ambiente minimale

Cammina lentamente e in silenzio consentendo all’avifauna di abituarsi alla tua presenza. Usa i capanni, ove presenti, e mimetizzati con l’ambiente circostante usando vestiti appropriati e non appariscenti. Non urlare nè parlare ad alta voce.

5) Rispetta l’ambiente naturale

Abbandonare i sentieri e calpestare la vegetazione naturale per avvicinarsi all’avifauna, in alcune aree può alterare irrimediabilmente l’ambiente e causare disturbo anche alle specie che vi vivono.

6) Rispetta le proprietà private e la campagna

L’accesso da parte del birdwatcher ad aree recintate può essere considerata (e perseguita) come una violazione di proprietà privata. Non scavalcare recinzioni ed evita di entrare in campi coltivati o in fondi privati, ma chiedi il permesso! Comportamenti irresponsabili possono essere di nocumento e impedire che vengano rilasciati, anche se richiesti da altri, permessi di visita.

7) Dai un valore al tuo taccuino

È buona regola registrare sempre le proprie osservazioni su un taccuino e/o su supporto informatico, per renderle consultabili nel tempo a te stesso o ad altri. Rendere disponibili le osservazioni e le conoscenze acquisite al mondo della ricerca ornitologica o al mondo degli appassionati accresce notevolmente il significato dell’attività di birdwatching e può essere d’aiuto per progetti di conservazione sia di quel sito che di specie sensibili.

8) Uccelli rari

Telefoni cellulari, internet e sistemi di comunicazione avanzati rendono oggi la segnalazione di una rarità facilmente condivisibile. Se hai dei dubbi sull’identificazione di una specie rara, cerca di metterti subito in contatto con qualcuno che può aiutarti. Evita d’altra parte la segnalazione della presenza di uccelli rari a persone di cui non hai la massima fiducia.

9) Considerati un ambasciatore del birdwatching

Il birdwatching è un’attività recente in Italia. Agisci in modo da evitare, durante la tua attività, comportamenti limite di qualsiasi genere che possano essere additati da altri come "estremi". Cerca di rendere la tua attività degna di interesse e rispondi cortesemente alle eventuali domande che ti vengono poste quando sei sul campo. Il tuo entusiasmo può rendere il birdwatching un interesse da approfondire anche per il neofita occasionale. Ove possibile, qualificarti e renderti visibile come birdwatcher, può avere conseguenze protezionistiche ed educative rilevanti e aiutare indirettamente l’avifauna.

10) Sii un difensore della natura!

Denuncia alle autorità preposte ogni attività di disturbo e di comportamento illecito a carico della fauna selvatica o di danneggiamento degli ambienti naturali a cui ti capita di assistitere durante la tua attività di birdwatcher. Far parte di un’associazione ambientalista può essere importante per dare una voce alle tue idee.

Per contattare il moderatore della mailing list:

Andrea Nicoli, moderatore@ebnitalia.it

regolamento approvato 27/07/2008, aggiornato 01/11/2020 su GoogleGroups

Maggiori info
Stampa